Oltre i limiti del corpo e della fisica, il lavoro dell’artista cinese Li Wei

E’ un lavoro sulle forze che limitano e determinano le azioni umane quello del noto artista cinese Li Wei. A Flow. Arte contemporanea Italiana e Cinese in dialogo, mostra allestita nella Basilica Palladiana di Vicenza fino al 7 maggio 2017, presenta il video Sposa dai piedi di lotoOmaggiando le sue origini e la tradizione cinese, l’artista ci mostra una giovane donna in abiti tradizionali mentre sfida le possibilità del proprio corpo in rapporto a quelle forze fisiche che limitano le sue azioni. Il risultato è simile ad una elegante danza, intima e raccolta. La sfida è tutta interna, un equilibrio finemente calcolato per non disperdere energie. La giovane donna nella sua delicatezza e nell’intimità della forza con cui agisce insieme alla natura, ci sembra un gigante.

Li Wei, Prove di volo

‘L’arte per me non ha limiti’ ci dice Li Wei. L’artista utilizza intelligentemente l’arte per andare oltre ai limiti fisici e corporei, trovando soluzioni a volte forti, a volte surreali, a volte divertenti, sempre sorprendenti. Amplia il nostro spazio di azione e rende visibili le forze invisibili, come la gravità. Esse limitandoci ci determinano, costituiscono l’orizzonte del nostro spazio di azione, costituiscono per noi una possibilità ecco perché ‘queste forze dovrebbero essere usate per vivere meglio’.

Artista noto a livello internazionale Li Wei vanta una lunga serie di esposizioni sia nel mondo orientale che in quello occidentale.  Ha portato i suoi progetti video alla 55esima edizione della Biennale di Venezia, al Seoul Museum of Art, al Museum of Contemporary Art di Beijing, al Museo di Palazzo Reale a Milano, al Museum of Contemporary Art KIASMA di Helsinki, al Museum of Fine Arts di Houston, al Louisiana Museum a Copenaghen in Danimarca e al Museum of Contemporary Art di Chicago e al Seul Museum in South Korea, solo per citare i più conosciuti.

Visita la pagina dell’artista per la biografia completa>>>

 

0

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *