L’arte contemporanea come investimento. Cosa ne pensa il nostro sponsor.

Investing in contemporary art. Suggestions by our sponsor.

(Testo italiano di seguito)

Painting srl supports cultural projects with the aim to relate audience with contemporary art and to promote Italian artistic research abroad. After several collaborations with the Cultural Association YARC, today Painting srl is part of the program that brings Iler Melioli to VOLTA New York 2019. In this brief interview, we will discover more about the passionate entrepreneur, chief of Painting srl, Fabio Gandolfini.

How do you match art passion and company management?
There is no difficulty in matching passion with job. Passions are part of our life and we all carry on our activity along with everything else that belongs to us, from sports to culture. I may find some problems in organizing my day….!

Art sponsoring between gratification and image return. What would you suggest to entrepreneurs?
Approaching artists forces businessmen to evaluate new points of view. Understanding artistic languages and supporting artists’ research is like seeing beyond. The return is to feel helpful in the development of innovative ideas and to relate your brand to culture and therefore to the future.

Does art enhance life? Are artists grateful to you or you to them? 
I believe art has always improved human life: it is an intimate expression which is necessary both to one self and in relation with others. This is why often we become as friends with artists, so no special thanks because we have mutual understanding and sharing.

Where does your sensitivity for contemporary art comes from? 
Probably sensitivity is in the character. Certainly it is strengthened and refined by practice: it is a matter of exercising mental openness. I first approached this field thanks to some art acquaintances, then I continued with my family trying to give the correct priorities.

What do you think about art as an economic investment? 
I don’t now why art shouldn’t be recognized as an investment. Major world organizations, institutions, governments, influential personalities and religious authorities invest on art and has always got benefit from it. Everyone should consider this investment, in correct proportions. It is important not only to follow our instinct but also to rely on serious professionals who can satisfy our taste first and then our commitment and economic return.

___

Painting srl sostiene progetti culturali che mettono in relazione il pubblico con l’arte contemporanea e promuovono la ricerca artistica italiana all’estero. Dopo diverse collaborazioni con l’Associazione culturale YARC, oggi è parte del programma che vede Iler Melioli a VOLTA New York 2019. Conosciamo in questa breve intervista il suo appassionato imprenditore Fabio Gandolfini.

Come si concilia la passione per l’arte con la direzione aziendale? Non trovo difficoltà a conciliare le passioni con la mia attività. Le passioni fanno parte di noi e noi svolgiamo la nostra attività mediando tutto quanto ci appartiene: dagli sport alla cultura. Magari qualche problema lo da organizzare le proprie giornate….!

Sostegno economico della ricerca artistica tra soddisfazione e ritorno d’immagine. Cosa suggeriresti agli imprenditori? Avvicinarsi agli artisti obbliga a valutare prospettive nuove per chi opera in campo industriale. Comprendere i messaggi e sostenere la ricerca degli artisti è come guardare avanti. Il ritorno è soprattutto il sentirsi d’appoggio a idee innovative e legare sé ed il proprio Marchio alla cultura e quindi al futuro.

L’arte migliora la vita? Sono gli artisti che ringraziano te o tu loro? Credo che da sempre l’arte abbia migliorato la vita dell’uomo: è espressione intima, che è necessaria sia per sé che come punto d’incontro con gli altri. Per questo spesso con gli artisti si crea naturalmente un rapporto quasi di amicizia: niente ringraziamenti ma complicità e condivisione.

Da dove nasce la tua sensibilità per l’arte contemporanea? Probabilmente la sensibilità è una proprietà caratteriale. Di sicuro la si rafforza con la pratica e la si affina: è un esercizio di apertura mentale. Mi sono avvicinato a questo mondo grazie ad alcuni conoscenti del settore con i quali si è instaurato un buon feeling e poi ho proseguito con la famiglia cercando di dare le giuste priorità.

Cosa pensi del riconoscimento dell’arte come investimento economico? Non vedo come l’arte non debba di diritto essere riconosciuta come investimento. Le maggiori organizzazioni mondiali, le istituzioni, i governi, le personalità influenti e le autorità religiose investono e hanno tratto beneficio dall’arte. Ognuno di noi dovrebbe considerare questo investimento, con le giuste proporzioni. E’ importante non seguire solo il proprio istinto ma appoggiarsi a professionisti seri che capiscano come soddisfare prima il nostro gusto e poi il nostro impegno e ritorno economico.

0

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.